Pancake di Semola con Cavolfiore

Dr. Sunil Deepak, 28 dicembre 2020

Eccomi qui finalmente con una nuova ricetta. Quando avevo creato questa parte del blog in marzo di quest'anno, mi ero fissato un obiettivo molto modesto - che avrei presentato almeno 3 nuove ricette durante l'anno. Invece non sono riuscito a raggiungere né anche quel modesto obiettivo. Comunque, ancora non tutto è perduto. Rimangono ancora 4 giorni per la fine del 2020!

La ricetta di oggi è ispirata da un piatto del sud dell'India - l'Uttapam che si prepara con le farine di riso e lenticchie. Invece io l'ho preparata con un ingrediente più facile da reperire in Italia - la semola di grano duro. L'Uttapam si prepara con diverse verdure ma la versione più semplice ha solo cipolla e pomodoro tagliati fine. Invece l'ho preparato con cavolfiore grattugiato e il risultato non era male. Tuttavia, se non siete amanti del cavolfiore potete farlo con cipolla e pomodoro o anche con le patate lesse.

Pancake di semola con cavolfiore - Foto di Sunil Deepak

È una ricetta vegetariana.

Ingredienti

(1) Prima gli ingredienti per la pastella:

  • Farina rimacinata di semola di grano duro: 1 tazza
  • Yogurt bianco intero senza zucchero: 1/2 tazza
  • Sale: 1 cucchiaino
  • Acqua: 1 tazza circa
  • Bicarbonato di sodio: 1/2 cucchiaino

(2) La verdura per il Pancake: Mezzo cavolfiore (circa 350-400 gm), 1 cucchiaino di sale e un po' di pepe nero secondo i gusti. Se vi piace il piccante, potete aggiungere peperoncino rosso macinato o peperoncino verde fresco tagliato a pezzettini. E, se vi piace lo zenzero, un cubetto di zenzero fresco di 4cm x 4cm.

Alla fine olio per cucinare: ho usato l'olio di girasole perché non ha un gusto forte.

Preparazione

Preparare la pastella: Mescolate lo yogurt nella farina e aggiungete circa 1/2 tazza di acqua. Continuate a mescolare e aggiungere poca acqua alla volta fino ad avere una pastella non troppo densa o troppo liquida. Aggiungete il sale, mescolate e poi lasciatelo da parte per almeno 1 ora. Tenete da parte il bicarbonato, l'aggiungeremo dopo.

Preparare la verdura: Grattugiate il cavolfiore. Aggiungete il sale, il pepe nero e se volete, il peperoncino. Grattugiate anche lo zenzero. Mescolate bene il tutto.

Nell'immagine qui sotto, potete vedere la pastella e un po' di cavolfiore grattugiato.

Pancake di semola con cavolfiore - Foto di Sunil Deepak

Quando tutto è pronto, mescolate anche il bicarbonato alla pastella che dovrebbe essere densa e un po' scorrevole. Scaldate una teglia piatta sul fuoco e quando è calda, abbassate il fuoco al minimo, spruzzate un po' di acqua sulla teglia e asciugatelo bene con la carta; versate un cucchiaino di olio e poi un mestolo di pastella sull'olio. (Spruzzare acqua e poi asciugarla prima di versare olio e pastella, serve a raffreddare temporaneamente la superfice della teglia, il che aiuta la pastella a staccarsi dopo con più facilità.)

La pastella espanderà automaticamente in un cerchio. Prendete un pugno o una coppetta di cavolfiore grattugiato e spargetelo sopra la pastella, poi con le dita premete sopra la pastella per farla espandere ulteriormente come si vede nell'immagine sotto. Alla fine la pastella dovrebbe essere spessa come la base di una pizza.

Pancake di semola con cavolfiore - Foto di Sunil Deepak

Tenete il fuoco sempre basso e lasciate cucinare il pancake per circa 4 minuti senza disturbarlo. A questo punto si staccherà facilmente dalla teglia, giratelo affinché si cuoce anche l'altra superfice con il cavolfiore per altri 4 minuti. Se lo volete ben croccante, potete aggiungere un po' di olio ai lati. Nell'immagine sotto potete vedere la prima superfice come è ben cotta.

Pancake di semola con cavolfiore - Foto di Sunil Deepak

Se pensate che la prima superfice non è ben arrostita, alla fine potete girarla un'altra volta e cucinarla per altri 1-2 minuti.

È pronto il Pancake. Si potrebbe mangiarlo con lo yogurt bianco, ma eravamo rimasti senza e l'ho mangiato con funghi e melanzane. Potete mangiarlo anche soltanto con il burro o la maionese.

È una ricetta lenta - per ogni pancake ci vogliono circa 9-10 minuti. Il pancake è sostanzioso, mia moglie ne ha mangiato uno solo mentre io ne ho mangiati uno e mezzo. Eventualmente potete cucinare 2 pancake alla volta in due teglie diverse ai due lati del gas. Con una tazza di farina ho fatto 4 pancake (era buono riscaldato anche alla sera).

Conclusioni

Non ero sicuro di poter cucinare questo Uttapam (pancake) con la semola di grano duro. Invece il risultato non era male, anche se non somgiliava al gusto di Uttapam. Sicuramente è un modo insolito di mangiare il cavolfiore.

L'ho cucinato con poco olio, giusto un cucchiaino all'inizio e poi basta, ma penso che dovrebbe venire ancora meglio con un po' più di olio.

*****

Nota: Questo blog non ha posto per commenti. Questo non è perché non voglio dialogare o comunicare con gli altri. Anzi, è proprio il contrario, ma non avere commenti rende la gestione di questo sito molto più semplice per me. Se volete comunicare con me potete contattarmi tramite la pagina Facebook di questo blog o inviando un email al seguente indirizzo: sunil.deepak@gmail.com

Se abbitate nei dintorni e avete piacere di parlare delle ricette venite a trovarmi a Schio. Sono sempre felice di trovare nuovi amici.

*****

Torna alla pagina iniziale

Introduzione

Altri siti Sunil

Archivi

Visitatori

Mi Piacciono - Link

Diritti D'Autore

Privacy-Cookies

Contatti

Dr Sunil Deepak
Schio (VI)

Email: sunil.deepak(at)gmail.com